CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - ISTITUTO DI NEUROSCIENZE DI PISA Conferimento di due borse di studio per laureati per ricerche nel campo delle neuroscienze (20E12683)

Versione originale dell'atto
Gazzetta Ufficiale n. 91 del 20-11-2020

I testi riportati non hanno carattere di ufficialità. Ai sensi di legge, l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa, dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano (IPZS), sulla versione cartacea della Gazzetta Ufficiale.

  • Scheda di sintesi
  • Concorso
  • Titolo: Conferimento di due borse di studio per laureati per ricerche nel campo delle neuroscienze (20E12683)
  • Categoria: Enti pubblici statali
  • Ente: CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - ISTITUTO DI NEUROSCIENZE DI PISA
  • Data: 20-11-2020
  • Scadenza: 10-12-2020
  • Regione: Toscana
  • Provincia: Pisa
  • Comune: Pisa
Si avvisa che l'Istituto di neuroscienze del CNR ha  indetto  una
selezione pubblica per due borse di studio per laureati per  ricerche
nel campo delle neuroscienze per le seguenti  tematiche  di  ricerca:
tematica A: "Identificazione di biomarcatori predittivi del  recupero
post-ictus  in  modelli  murini",  tematica  B:  "Identificazione  di
trattamenti terapeutici post-ictus in modelli murini"  da  usufruirsi
presso l'Istituto di neuroscienze del CNR di Pisa. 
    Le domande di partecipazione alla suddetta selezione, redatte  in
carta   semplice   secondo   lo   schema   allegato   al   bando   n.
061.00O.BS.02-2020-PI e indirizzate  al  direttore  dell'Istituto  di
neuroscienze del CNR protocollo.in@pec.cnr.it dovranno essere inviate
tramite posta elettronica certificata entro il termine perentorio  di
venti giorni dalla data di pubblicazione del  presente  avviso  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  -  4  Serie  speciale
"Concorsi ed esami" - secondo quanto previsto dall'art. 4  del  bando
stesso. 
    Il bando e' pubblicato per via telematica sul sito  internet  del
CNR all'indirizzo www.urp.cnr.it (link formazione e lavoro).

Torna su