CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA Conferimento, per titoli ed esame-colloquio, di un assegno di ricerca della durata di diciannove mesi, da svolgersi presso il Centro di ricerca zootecnia e acquacoltura, sede di Lodi. (21E12938)

Versione originale dell'atto
Gazzetta Ufficiale n. 93 del 23-11-2021

I testi riportati non hanno carattere di ufficialità. Ai sensi di legge, l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa, dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano (IPZS), sulla versione cartacea della Gazzetta Ufficiale.

  • Scheda di sintesi
  • Concorso
  • Titolo: Conferimento, per titoli ed esame-colloquio, di un assegno di ricerca della durata di diciannove mesi, da svolgersi presso il Centro di ricerca zootecnia e acquacoltura, sede di Lodi. (21E12938)
  • Categoria: Enti di ricerca
  • Ente: CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA
  • Data: 23-11-2021
  • Scadenza: 23-12-2021
E' indetta selezione pubblica, per titoli ed esame-colloquio, per
l'attribuzione di un assegno di ricerca della  durata  di  diciannove
mesi, sulla tematica "miglioramento genetico di colture proteiche  da
granella" nell'ambito del progetto GENLEG,  da  svolgersi  presso  la
sede  di  Lodi  del  Centro  di  ricerca  zootecnia  e   acquacoltura
(CREA-ZA). 
    Copia integrale del bando, con relativi  allegati  e'  reperibile
sul sito www.crea.gov.it - sezione gare e concorsi. 
    Le domande di ammissione, redatte in carta  semplice  utilizzando
lo schema allegato al bando di concorso,  dovranno  essere  inoltrate
con le modalita' previste nel bando  al  CREA  -  Centro  di  ricerca
zootecnia e acquacoltura - viale Piacenza n. 29 - 26900  Lodi,  entro
il termine perentorio  di  trenta  giorni  successivi  alla  data  di
pubblicazione del presente  avviso  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana - 4 Serie speciale  "Concorsi  ed  esami".  Tale
termine, qualora venga a scadere in  giorno  festivo,  si  intendera'
protratto al primo giorno non festivo immediatamente seguente.

Torna su