AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DELLA ROMAGNA Diario delle prove scritta e pratica del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di cinque posti di collaboratore professionale sanitario, educatore professionale, categoria D. (19E10688)

Versione originale dell'atto
Gazzetta Ufficiale n. 72 del 10-09-2019

I testi riportati non hanno carattere di ufficialità. Ai sensi di legge, l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa, dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano (IPZS), sulla versione cartacea della Gazzetta Ufficiale.

  • Diario
I candidati al concorso pubblico, per titoli  ed  esami,  per  la
copertura di cinque posti di collaboratore  professionale  sanitario,
educatore professionale, categoria  D  (pubblicato  sul  BUR  n.  144
dell'8 maggio 2019 e nella  Gazzetta  Ufficiale  -  4  Serie  speciale
"Concorsi ed esami" - n. 44 del 4 giugno 2019  - scadenza termini  per
la presentazione delle domande 4 luglio  2019),  sono  convocati  per
l'espletamento delle prove scritta e pratica il  giorno  giovedi'  10
ottobre 2019 alle ore 11,00 presso Palazzo del Turismo  di  Riccione,
piazzale Ceccarini n. 11 - Riccione (RN). 
    Come previsto  al  punto  9)  del  bando  di  concorso,  tutti  i
candidati che abbiano inoltrato regolare  domanda  di  partecipazione
con le modalita' e nei termini fissati, sono ammessi  "con  riserva".
L'eventuale  successiva  instaurazione  del  rapporto  di  lavoro  e'
subordinata allo scioglimento della suddetta riserva in relazione  al
positivo  accertamento  del  possesso  dei  requisiti  di  ammissione
previsti dal bando, con riferimento alla data di scadenza  del  bando
stesso oltre che alla data di instaurazione del rapporto di lavoro. 
    Non sara' possibile pertanto  procedere  all'assunzione  a  tempo
indeterminato  o  determinato  dei  candidati  che,  in  esito   agli
accertamenti effettuati, non risulteranno in possesso  dei  requisiti
di ammissione previsti dal bando,  anche  se  avranno  sostenuto  con
esito positivo le prove concorsuali. 
    I candidati che non abbiano ricevuto specifica  comunicazione  di
esclusione, sono pertanto convocati a sostenere  le  predette  prove,
senza alcun altro preavviso,  nel  giorno,  luogo  ed  ora  indicati,
muniti di documento di riconoscimento provvisto di  fotografia  e  in
corso di validita'. 
    La mancata presentazione del candidato alle prove  d'esame  nelle
date ed orari  fissati  equivale  a  rinuncia.  La  presentazione  in
ritardo,  ancorche'  dovuta  a  causa  di  forza  maggiore,  comporta
l'irrevocabile esclusione dal concorso. 
    La presente pubblicazione ha  valore  di  notifica  a  tutti  gli
effetti. Non seguira' alcuna ulteriore convocazione individuale. 
    L'elenco dei candidati "ammessi con riserva" sara'  pubblicato  a
partire      dal      10      settembre      2019      sul       sito
www.auslromagna.it >Informazione Istituzionale >Selezioni, concorsi e
assunzioni >Concorsi e selezioni >Concorsi pubblici per assunzioni  a
tempo indeterminato, con riferimento al presente concorso. 
    Si ricorda che, come previsto al punto 8) del  bando,  gli  esiti
delle prove saranno pubblicati sul  sito  web  aziendale  come  sopra
precisato; tale pubblicazione assolve ad ogni onere di  comunicazione
agli interessati, non si procedera' pertanto a notifiche individuali. 
    Nella stessa giornata  di  espletamento  delle  prove  scritta  e
pratica  la  commissione  fornira'  le  informazioni  riferite   alle
modalita' di convocazione alla prova orale. 
    Per ogni ulteriore aspetto si rinvia al bando pubblicato nel sito
internet www.auslromagna.it >Informazione  Istituzionale  >Selezioni,
concorsi e assunzioni >Concorsi e selezioni  >Concorsi  pubblici  per
assunzioni  a  tempo  indeterminato,  con  riferimento  al   presente
concorso. 
    Ai sensi dell'art. 10, comma 6, del decreto del Presidente  della
Repubblica 27 marzo 2001, n. 220, si rende noto che  il  termine  del
procedimento  concorsuale  e'  stabilito  in  mesi  sei  dalla  prova
scritta. 
    Si  precisa  infine  che  lo  svolgimento  delle  due  prove   in
successione comportera' per  i  candidati  una  permanenza  protratta
sulla base della tempistica definita dalla commissione.

Torna su